GENS ARCANA

Numero di pagine: 622

Data di pubblicazione: 2010

Genere: Fantasy


Firenze, 1478. Valiano de' Nieri discende da una delle più antiche e autorevoli famiglie di Arcani, dotati della facoltà d'invocare la quinta essentia, il quinto elemento della natura, capace di combinarsi con gli altri quattro - aria, acqua, terra e fuoco -- e di controllarne la forza. In pochi al mondo conoscono l'esistenza di tali dinastie millenarie. Il potere arcano è immenso: la stessa Inquisizione ne protegge il segreto nel più spietato dei modi. Valiano è nato per essere un capo tra gli Arcani, ma ha rifiutato il suo dono e la primogenitura per inseguire il sogno di una vita normale, lavorando come apprendista liutaio. Quando però suo padre Bonconte muore in circostanze misteriose e l'amato fratello Angelo viene preso in ostaggio da chi avrebbe dovuto proteggerlo, Valiano capisce di non potersi più sottrarre al proprio destino.

 



Contado di Firenze, aprile 1478

 

 

Correre. Non gli restava altro. Correre. Fuggire finché le gambe lo reggevano e i polmoni non scoppiavano per la fatica, in quel bosco assurdamente illuminato d’argento da una luna piena e impietosa. Correre per non morire. Il ragazzo non tentava nemmeno più di difendersi dai rovi e dai rami bassi che gli graffiavano le guance, le mani, e persino braccia e gambe attraverso la stoffa grezza degli abiti. Correva più veloce che poteva, tra gli alberi fitti e i cespugli, senza quasi voltarsi indietro. Non ne aveva bisogno. Sapeva che gli inseguitori gli erano ormai addosso, vicini, vicinissimi. Guadagnavano terreno. Stavano per raggiungerlo.

 

 

Scoperto per caso in una libreria, neanche il tempo di finire la lettura della quarta di copertina che già avevo deciso di leggerlo. Ammetto che forse sono leggermente di parte, : è un fantasy (il mio genere preferito) ed è ambientato a Firenze sul finire del XV° Secolo (per intenderci è il periodo dei Medici e della congiura dei Pazzi). L'autrice riesce a combinare in modo impeccabile le storie dei protagonisti con i fatti realmente accaduti che tanto hanno contribuito alla fama della Firenze rinascimentale. La lettura risulta scorrevole e lineare, nonostante sia evidente come dietro la trama avvincente ci sia un meticoloso studio dei fatti storici. Il ritmo risulta incalzante fin dai primissimi capitoli altra caratteristica per la quale consiglio assolutamente la lettura di questo libro!!!! 



Hai letto questo libro anche tu?

Cosa ne pensi? Lascia una tua recensione, un tuo commento qua sotto! :)

Commenti: 0